Il Problem Solver

L’ATTIVITÀ DEL PROBLEM SOLVER

Il problem solver è un acceleratore di soluzioni: deve avere buone competenze organizzative, autonomia e capacità di prendere decisioni in modo rapido.
Per poter fare un’analisi reale della situazione deve prestare attenzione ai dettagli. Il problema non è mai il denaro ma il tempo, che molte volte rappresenta il vero lusso.
Aiutano la rete web, usata per qualsiasi tipo di ricerca, e soprattutto i tanti professionisti e contatti che possono facilitare nel portare a termine una missione.
Il segreto è applicare il lateral thinking, il pensiero laterale, ovvero mai affrontare un problema direttamente. Nella attività di problem solving nulla è impossibile. Una soluzione c’è sempre, anche se non necessariamente quella perfettamente desiderata.

Letteralmente, problem solving significa soluzione di problemi: un problem solver è quindi un professionista che si caratterizza per una spiccata capacità di trovare soluzioni a problemi più o meno complessi, in diversi ambiti e situazioni. Un processo che si articola in diverse fasi, con l’obiettivo di individuare nel minor tempo possibile la strada corretta e più veloce per fornire al cliente una efficace soluzione alle sue richieste.